Sonde caldaia

Filtra Per:
I Più Venduti
46 Prodotti
Ordina per:
Per Pagina

Sonde ntc caldaia: guida all'acquisto

Una delle tante componenti che si trovano in una caldaia è la sonda NTC, che ha il compito di rilevare la temperatura. Questa tipologia di sonde, però, è solo una di quelle presenti nella caldaia e che si trovano in tutti quei dispositivi che devono lavorare a una specifica temperatura.

Anche queste sono soggette ad usura e quando non funzionano correttamente, e quindi non svolgono con efficacia le loro funzioni, devono essere sostituite. Per saperne di più su cosa sono e come scegliere le sonde ntc caldaia ecco una guida all’acquisto.

Cos’è la sonda ntc caldaia

La sonda NTC è un apparecchio o termoresistore che ha la funzione di misurare la temperatura. Per essere precisi la misurazione avviene sulla base di un coefficiente negativo, cioè la resistenza riduce quando aumenta la temperatura, contrariamente a quanto accade nelle sonde PTC che invece hanno un coefficiente positivo.

Fra le sonde caldaia due sono quelle NTC più importanti, quella situata nel bruciatore e quella situata nello scambiatore. La caldaia funziona solamente quando raggiunge una determinata temperatura, e quando si alza troppo o si abbassa eccessivamente la caldaia si blocca e segnala il rischio per la sicurezza dell’impianto.

La temperatura dell’acqua è quindi l’elemento che permette il funzionamento generale dei riscaldamenti e quindi dell’erogazione di acqua calda sanitaria. Inoltre, è sempre la temperatura a determinare i consumi, e nel caso è troppo bassa i bruciatori a modulazione moderni funzionano a regime, mentre per farla aumentare i consumi di gas aumentano.

A cosa servono le sonde ntc per caldaie

Le sonde temperatura per caldaie NTC hanno quindi il compito di tenere la temperatura sotto controllo, vengono utilizzate anche nei termometri o nei circuiti elettrici per svolgere lo stesso tipo di funzionamento.

E’ importante sottolineare che nella caldaia sono due le sonde NTC e hanno il compito di controllare la temperatura generale dell’intero impianto. Le sonde temperatura caldaia NTC possono essere a immersione o a contatto, in base al tipo di installazione di cui si necessita. Quelle a contatto lavorano per vicinanza a bruciatore o scambiatore; quelle a immersione invece devono essere immerse nell’acqua.

Le sonde di temperatura per caldaie NTC misurano la temperatura e la trasformano in segnale, per inviarlo alla scheda elettronica. Una volta inviato il segnale quindi la temperatura alla scheda è possibile individuare se la temperatura rilevata dal dispositivo è troppo bassa o troppo alta per il funzionamento corretto della caldaia.

In caso di anomalie si verifica quello che viene definito blocco della caldaia, cioè che l’impianto smette improvvisamente di funzionare ed evidenza un errore, che può essere interpretato consultando il libretto di istruzioni. E’ quindi chiaro come sia importante che le sonde per caldaie NTC in un impianto di riscaldamento funzionino correttamente, al fine di scongiurare incidenti gravi come esplosioni e perdite di gas.

Infatti, la comunicazione della temperatura alla scheda madre è un processo fondamentale per permette alla caldaia di funzionare, poiché da quello che registra ne consegue l’attività o meno dell’apparecchio. Ovviamente se la caldaia si blocca è evidente che presenta un’anomalia e quindi si deve provvedere alla ricerca del guasto.

Anomalie alla sonda NTC

Le caldaie, visto che sono presenti in varie marche e modelli differenti, manifestano l’errore in modo altrettanto diverso e quindi fanno lo stesso quando riscontrano un’anomalia alla sonda NTC. Per questo quando accade una cosa del genere è fondamentale consultare il libretto di istruzioni e verificare a cosa corrisponde.

Nella maggior parte dei casi però, quando si verifica un problema alla sonda NTC, il sintomo più comune è l’accensione regolare della caldaia che non eroga acqua calda o i riscaldamenti non si accendono. Visto che la sonda ha rilevato una temperatura errata, l’informazione inviata alla scheda madre non corrisponde a quanto è realmente. Esiste comunque un tester specifico per capire se una sonda NTC funziona oppure no e permette anche di verificare se il segnale è stato inviato.

Come sempre, è importante eseguire una corretta manutenzione della caldaia per garantire lunga vita alle varie componenti che ne permettono il funzionamento. La manutenzione sulla caldaia va effettuata almeno una volta l’anno, mentre per quanto riguarda la sonda NTC bisogna controllarne lo stato fisico durante la fase di controllo, quando la caldaia è aperta. Il tecnico deve accertarsi che non vi siano ossidazioni oppure sono presenti anomalie nel collegamento.

Sonda ntc caldaia prezzo

Nella scelta delle sonde caldaia prezzo e qualità in genere variano in base al marchio, ma per avere la certezza di acquistare prodotti sicuri e resistenti bisogna scegliere quelli originali. Nel nostro negozio online puoi trovare sonda caldaia costo basso ma delle migliori marche di caldaie, rispondenti a qualsiasi esigenza.

Nel catalogo puoi visionare un’ampia gamma di modelli e scegliere quello più adatto per riparare la caldaia e farla funzionare correttamente. Con i nostri prodotti non avrai sorprese e potrai ricevere direttamente a casa le sonde caldaia per ripristinare l’uso dell’apparecchio rapidamente.

Torna su
Cookie Image